Noi Cattivi Maestri siamo nati quando gli anni ’90 del secolo scorso stavano terminando e c’era ancora, con noi, Luciana Costantino, una donna che ci ha trasmesso la passione e l’amore per il teatro e per il vino.
Tant’è che il nostro primo teatro lo abbiamo fondato nei sotterranei di una cantina, ribattezzata, appunto, Cantina Teatrale.
Nel 2013 ci siamo trasferiti, continuando la tradizione di trasformare i luoghi che abitiamo in veri e propri spazi teatrali. Siamo finiti, infatti, alle Officine Solimano, antiche officine navali nel porto di Savona.
La trasformazione è avvenuta e avviene anche in campo artistico, poiché ogni stagione ospitiamo compagnie e spettacoli sempre più interessanti nel panorama artistico italiano, e quello che noi portiamo in scena deriva, spesso, da rielaborazioni e riduzioni alternative e originali dei testi da noi scelti.
Si trasformano i nostri laboratori di teatro per bambini, ragazzi e adulti, si rinnovano le collaborazioni con le scuole, gli enti e le associazioni, si moltiplicano i nostri progetti.
Il nome Cattivi Maestri? Per alcuni ispira simpatia, per altri può sembrare spaccone. Forse è anche sbagliato, perché non siamo né cattivi né, tantomeno, maestri. Comunque è il nostro nome, ormai, e ci siamo affezionati, suona bene e si ricorda facilmente.

Scheda tecnica sala Cattivi Maestri
Pianta sala Cattivi Maestri
Foto sala Cattivi Maestri
Foto palco sala Cattivi Maestri



aa



'